L'Università di Camerino incoraggia le iniziative imprenditoriali basate sulla valorizzazione dei risultati della ricerca scientifica.

L'Ateneo favorisce la costituzione di organismi di diritto privato aventi come scopo la valorizzazione e l'utilizzazione imprenditoriale in contesti innovativi, dei risultati della ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi ed in particolare la creazione di "spin-off accademici".

Unicam si è dotata di un Regolamento per la creazione di spin-off e start-up dell'Università degli Studi di Camerino emanato con D.R. prot. n. 65489 del 2 novembre 2020.

 

SCOPRI GLI SPIN-OFF E LE START-UP UNICAM

Che cos'è un'impresa spin-off

La spin-off accademica è una società per azioni o a responsabilità limitata in cui l'università partecipa in qualità di socio e il cui oggetto sociale è quello di sfruttare commercialmente i risultati della ricerca.

L’organizzazione di riferimento è l’Università ed i soggetti componenti sono ricercatori, professori, dottorandi e dottori di ricerca,  studenti laureati o ancora personale tecnico amministrativo anche in collaborazione con imprenditori e soggetti esterni.

Si utilizza il termine spin-off  perché i soggetti appartenenti alle università si distaccano dall’organizzazione di cui fanno parte per avviare un’attività imprenditoriale indipendente, finalizzata allo sfruttamento di competenze ed attività di ricerca maturate all’interno dell’organizzazione con la quale, solitamente, s’intrattengono stretti rapporti di collaborazione.

Gli spin-off accademici rappresentano uno strumento fondamentale per il trasferimento sul mercato di tecnologie e competenze e per lo sviluppo di imprese in grado di competere nei settori di maggiore successo e di alta professionalità.

Gli ingredienti di uno spin-off

Prima di costituire una Spin-off occorre verificare la presenza dei giusti “ingredienti”.

schema di cosa serve per creare una spin-off

Iter di costituzione di uno spin-off UNICAM
schema iter di una spin-off
Che cos'è una start-up innovativa

Una start-up innovativa è una particolare forma di società di capitali prevista nell'ordinamento italiano.

Ai sensi della normativa di riferimento (DL 179/2012, art. 25, comma 2) una startup innovativa è una società di capitali, costituita anche in forma cooperativa, che rispetti i seguenti requisiti oggettivi:

- è un’impresa nuova o costituita da non più di 5 anni; 
- ha residenza in Italia, o in un altro Paese dello Spazio Economico Europeo ma con sede produttiva o filiale in Italia; 
- ha fatturato annuo inferiore a 5 milioni di euro;
- non è quotata in un mercato regolamentato o in una piattaforma multilaterale di negoziazione; 
- non distribuisce e non ha distribuito utili.

Infine, una startup è innovativa se rispetta almeno 1 dei seguenti 3 requisiti soggettivi:

- sostiene spese in R&S e innovazione pari ad almeno il 15% del maggiore valore tra fatturato e costo della produzione;
- impiega personale altamente qualificato (almeno 1/3 dottori di ricerca, dottorandi o ricercatori, oppure almeno 2/3 con laurea magistrale);
- è titolare, depositaria o licenziataria di almeno un brevetto o titolare di un software registrato.

Iter di costituzione di una start-up UNICAM